Partners fondatori / Chi siamo / Home page - DigCur

Partners fondatori

Fondazione Rinascimento Digitale (FRD) - Nuove Tecnologie per i Beni Culturali, Italia

FRD Logo

 La Fondazione Rinascimento Digitale nasce per promuovere l’applicazione, secondo standard di elevata qualità, delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione per la valorizzazione dei beni culturali, tramite iniziative di ricerca, consulenza, documentazione, promozione, formazione e divulgazione, anche in collaborazione con altri enti. In DigCurV FRD si occuperà di analizzare lo stato della formazione professionale nella digital curation in Italia, contribuirà ad analizzare corsi di training, curriculum, risorse e best practices, a svolgere focus groups in Italia, ad organizzare workshop formativi, e sarà responsabile dell’organizzazione della conferenza finale del progetto a Firenze e del report conclusivo.
www.rinascimento-digitale.it
Contact

Georg-August-Universität Göttingen Stiftung Öffentlichen Rechts \ Goettingen State and University Library (SUB), Germania

SUB Logo 2

E’ un’università rinomata a livello internazionale per l’importanza dedicata alla ricerca e all’insegnamento; si distingue per la qualità nella ricerca e per la varietà delle discipline, specialmente in ambito umanistico. SUB in DigCurV è responsabile delle indagini sui requisiti del settore della formazione, grazie all’esperienza su formazione e istruzione acquisita nel progetto nestor, alle attività di formazione svolte in DigitalPreservationEurope e all’esperienza maturata nel progetto PARSE.Insight.
www.sub.uni-goettingen.de

Humanities Advanced Technology Institute (HATII) at University of Glasgow, Regno Unito

Hatii Logo

E’ uno dei centri principali al mondo per gli studi sulle digital humanities. HATII adotta un approccio interdisciplinare e internazionale alla ricerca e tra i suoi punti di forza annovera l’approccio teorico all’informazione, la gestione e conservazione delle risorse digitali, il records and information management, l’informatica per il patrimonio culturale e il resource discovery. HATII farà un’analisi sullo stato della formazione professionale, contribuirà ad analizzare corsi di training, curriculum, risorse e best practices, a svolgere focus groups, a guidare il WP4 nel delineare un curriculum  per definire le competenze essenziali e per identificare un curriculum su cui sviluppare corsi di formazione professionale sulla digital curation, organizzare un meeting nazionale per educatori, stakeholders e professionisti per discutere i risultati emersi dal progetto; contribuirà poi al report e alla conferenza finale del progetto. 
www.gla.ac.uk/departments/hatii
Contact

Institute of Museum and Library Services (IMLS), Stati Uniti

IMLS Logo

E’ un’agenzia federata degli Stati Uniti che opera a livello nazionale ed internazionale, insieme allo Stato e ad istituzioni locali, per sostenere il patrimonio, la cultura e la conoscenza, migliorare l’apprendimento e l’innovazione, sostenere lo sviluppo professionale nei settori di biblioteche, archivi e musei. IMLS raggiunge migliaia di biblioteche e musei degli Stati Uniti attraverso pubblicazioni e programmi di finanziamento, conferenze nazionali ed internazionali, workshop ed altre attività. Il programma 21st Century Librarian sostiene l’istruzione e lo sviluppo professionale di bibliotecari ed archivisti. I finanziamenti hanno sostenuto lo sviluppo di nuovi curricula nella digital curation per le università che offrono corsi di library and information science, i programmi di certificazione online e un’ampia gamma di corsi di sviluppo professionale per bibliotecari e archivisti professionisti, consentendo loro di aggiornare le proprie competenze nel nuovo ambito della digital curation. Il programma National Leadership Grants finanzia la ricerca e lo sviluppo di progetti nella digital curation.
www.imls.gov

MDR, Regno Unito

MDR Logo

E’ un’importante partnership  che lavora insieme a biblioteche, archivi, musei, information providers ed altre organizzazioni impegnate nel settore del cultural heritage e dell’educazione. Con una profonda esperienza nella redazione di nuovi progetti, nello sviluppo di reti di collaborazioni e partenariati, così come nei programmi Europei ed enti di finanziamento, MDR coordinerà e gestirà il progetto nel suo complesso, sarà responsabile delle attività di disseminazione e dell’area web del progetto durante il suo svolgimento.
 www.mdrpartners.com

Faculty of Information at the University of Toronto (uToronto), Canada

uToronto Logo

La iSchool è una facoltà professionalizzante e impegnata nella ricerca ed ambisce a formare leaders nel settore dell’informazione. La iSchool offre programmi in Information and Museum Studies, guida progetti innovativi di ricerca, ospita conferenze ed eventi. E’ sede del  più grande programma Canadese sulle scienze dell’Informazione, offre corsi in diversi ambiti disciplinari quali architettura dell’informazione, records management, tassonomie, metadati e discipline manageriali. Possiede anche un proprio istituto per la Digital Curation, il primo in Canada, che è stato ufficialmente inaugurato nel Giugno 2010. La iSchool è membro della federazione internazionale delle scuole dell’informazione, l’iSchool Caucus.  
www.ischool.utoronto.ca

Trinity College Dublin, Irlanda

Trinity College Dublin Logo
LRH Logo

E’ l’università più antica d’Irlanda, fondata nel 1592. L’università è sede di un’importante biblioteca specializzata che ospita 10.000 visitatori l’anno con una collezione unica, dal Libro di Kells fino a divenire la biblioteca sede di deposito legale per le pubblicazioni del Regno Unito. Il Long Room Hub, l’istituto di ricerca sulle arts and humanities del Trinity College, promuove la ricerca interdisciplinare nell’ambito delle discipline umanistiche. Il ruolo del Long Room Hub sarà quello di organizzare worskshop, conferenze, scuole estive ed attività di disseminazione nell’area delle discipline umanistiche e delle tecnologie correlate, sviluppare analisi e condurre focus groups con  stakeholders e policy makers, per promuovere gli obiettivi di DigCurV.   
www.tcd.ie/longroomhub
Contact

Vilniaus Universiteto Biblioteka (VUL), Lituania

VUB Logo

La Biblioteca ha una comunità di oltre 26.000 utenti e possiede oltre 5 milioni di elementi datati dal 13° secolo ad oggi. La sua missione è quella di partecipare alla creazione dell’information society, sostenere le comunità universitarie nell’uso delle risorse informative per preparare specialisti altamente qualificati; raccogliere, conservare e rendere accessibile il patrimonio documentario. VUL svolgerà un ruolo guida nell’ideazione e conduzione di indagini per identificare, documentare ed analizzare corsi di training, curriculum e risorse utili per la formazione professionale nella digital curation. VUL farà un report sui risultati delle indagini, svolgerà focus groups in Lituania, sosterrà gli stakeholders nell’indagine sui requisiti del training nel settore culturale, organizzerà un workshop formativo e contribuirà al suo sviluppo. VUL organizzerà un meeting per docenti, stakeholders e professionisti provenienti dagli Stati Baltici per discutere i risultati emersi dal progetto DigCurV e contribuirà alle attività di disseminazione dei risultati e alla conferenza finale del progetto.
www.mb.vu.lt
Contact

Digital Preservation Coalition (DPC)

DPC Logo

E’ un’organizzazione no-profit il cui obiettivo principale è la sensibilizzazione riguardo all’importanza della conservazione delle risorse digitali. Nasce nel 2001 per favorire azioni congiunte per indirizzare le sfide più urgenti della conservazione delle risorse digitali nel Regno Unito e per cooperare a livello internazionale nella protezione delle memorie digitali globali e della nostra conoscenza
http://www.dpconline.org/

Il nestor qualification consortium 

nestor logo

E’ un consorzio basato su un Memorandum of Understanding tra istituzioni di istruzione superiore e universitaria dei Paesi di lingua tedesca (Austria, Germania e Svizzera), che mira a consolidare le competenze in material di digital curation. Il consorzio fa parte di nestor, la rete di expertise tedesca per la conservazione digitale. Biblioteche, archivi, musei ed esperti di rilievo lavorano insieme in nestor per garantire la conservazione a lungo termine e l’accessibilità delle risorse. E’ un’associazione cooperativa che comprende partners provenienti da diversi settori, ma tutti accomunati dall’interesse verso la conservazione digitale.
http://nestor.sub.uni-goettingen.de/education/index.php?lang=en